• image
  • image
  • image

L’Aquila 2017

La riparazione e il miglioramento sismico dell’aggregato, situato nel centro storico e composto da due corpi, uno dei quali di notevole pregio e vincolato dalla Soprintendenza, hanno previsto interventi strutturali sulle murature esistenti, rinforzate con l’utilizzo di fibre di vetro di ultima generazione, abbinate a connettori in acciaio. Sono stati consolidati e accuratamente restaurati anche le volte in pietra e mattoni, i portali e le scalinate interne in pietra calcarea resi più saldi mediante materiali compositi, fasce d’acciaio e fibre di vetro, recuperando così l’immobile all’antico splendore. La commessa ha superato il valore di 4.000.000 di euro.

  • Committente: Consorzio Buccio di Ranallo
  • Luogo: L’Aquila
  • Importo: € 2.569.788 (parte vincolata); € 1.456.648 (parte non vincolata)
  • Anno: 2017

GUARDA IL VIDEO